Lo sbattitore elettrico è molto più di un elettrodomestico, ma un’autentica risorsa in cucina: questo piccolo e pratico apparecchio ci permette di miscelare gli ingredienti con facilità e in maniera estremamente rapida.

Si tratta di apparecchi concepiti per le miscelazioni veloci: sono davvero tanti gli alimenti che possono essere mescolati grazie ad uno sbattitore elettrico: albumi, panna, pastella, impasti per torte, salse e molto altro ancora.

In questo articolo vogliamo approfondirne le modalità di utilizzo; non mancheremo inoltre di fornirvi alcuni consigli per l’acquisto.

Sbattitori elettrici: caratteristiche

Se in cucina ci manca un apparecchio pratico, versatile e che occupi poco spazio, lo sbattitore elettrico (o “mixer“) rappresenta la perfetta soluzione perfetta per noi.
Lo sbattitore elettrico è infatti un apparecchio in grado di rendere la preparazione dei cibi incredibilmente rapida e facile.
Questo comodo accessorio ci affianca nelle tante operazioni che compiamo quando siamo ai fornelli, aiutandoci a mescolare gli ingredienti senza sforzi nè perdite di tempo.

Lo sbattitore elettrico è inoltre più economico rispetto ad un robot da cucina e fornisce la maggior parte delle medesime funzionalità, con sensibili vantaggi in termini di manutenzione e di pulizia.

Come scegliere lo sbattitore elettrico

Ecco di seguito alcuni aspetti da valutare prima dell’acquisto di uno sbattitore elettrico:

Potenza del motore.
Lo sbattitore elettrico consuma mediamente tra i 200 e 250 watt. Per coloro che cucinano a livelli professionali non mancano tuttavia opzioni più potenti con motori da 300 watt, pensati per la lavorazione degli impasti più rigidi.

Velocità di lavoro.
Un buono sbattitore elettrico dovrebbe offrire almeno 5 velocità.
Allo stesso modo è importante prendere in considerazione anche le velocità basse, così da evitare inutili schizzi durante la lavorazione.

Impugnatura e peso.
E’ assai importante che l’impugnatura del nostro sbattitore sia comoda e possibilmente ergonomica.
Attenzione anche al peso: se sarà troppo leggero lo sbattitore sarà difficile da governare, se pesante sarà difficile da sostenere nelle lunghe preparazioni.

Budget.
Lo sbattitore elettrico è uno strumento dal costo estremamente accessibile: sul mercato possiamo trovare piccoli sbattitori con un buon rapporto qualità/prezzo.
Se invece siamo attratti da un design accattivante o dagli optional, l’offerta in merito non manca di certo, ma a cifre meno stuzzicanti.

Costruzione.
La progettazione e il tipo di materiali utilizzati nella costruzione degli sbattitori sono aspetti da prendere seriamente in considerazione.
Scegliamo preferibilmente un modello realizzato in plastica di qualità: non dimentichiamo che lesinare sui materiali potrebbe tradursi in eventuali problematiche legate alla sicurezza dell’apparecchio.

# #

26 febbraio 2019